PALIO DI AVIO (TN)

Domenica 03 settembre 2017 il comune di Avio ha avuto l'onore di ospitare l'ultima tappa del palio delle botti 2017 prima della finalissima nazionale che si svolgerà domenica prossima a Castelnuovo Berardenga (SI).

Immancabile la presenza della squadra vittoriese che da più di 10 anni è una presenza fissa. A difendere i colori rossoblu, i tre ragazzi vittoriesi Luca Ballarin, Matteo Zanchetta e Davide Fasan e le ragazze Sabrina Peruch e Sara Modolo.

Il paesaggio e la coreografia che circonda la tappa trentina sono unici: tutti gli organizzatori sono vestiti con costumi tipici ed ogni borgata offre cibi e bevande caratteristici. Si crea così un'atmosfera perfetta che coinvolge il pubblico e soprattutto le squadre in gioco.

Pronti via! Si parte subito nel pomeriggio con la gara più importante, ovvero la spinta della botte maschile. A vincere sono insapettatamente i ragazzi di Nizza Monferrato, seguiti incredibilmente dalla squadra di Valdobbiadene ed a seguire la squadra di Cavriana. Vittorio Veneto chiude in rimonta al 7° posto dopo una scivolata in fase di partenza che ha bloccato la squadra nella mischia costringendoli alle ultime posizioni.

E' ora quindi dello slalom feminile: le ragazze vittoriesi partono bene e chiudono al terzo posto dietro a Cavriana e Maggiora per pochi centesimi di differenza. Una buona prestazione che permette alla squadra di recuperare posizioni preziose.

Il terzo gioco è quindi la pigiatura dell'uva da parte della ragazza. A decretare il vincitore è il peso dell'uva pigiata in 1 minuto. E' qui che la squadra vittoriese riesce a dare il meglio di se con Sara che stacca di molto le avversarie superando la barriera psicologica degli 11kg. Nessuna squadra è riuscita infatti a superare tale limite. Lascia con l'amaro in bocca le squadre inseguitrici, Valdobbiadene con 10,49 kg e Maggiora 10,48 kg.

Rimane solo il gioco del riempimento per decretare il vincitore del palio. La squadra di Vittorio Veneto si comporta bene e chiude in sesta posizione, non senza contestazioni visto che la squadra aveva chiuso apparentemente al terzo posto.

La compagine Vittoriese ha concluso quindi il palio al quarto posto a parimerito con i campioni in carica di Refrontolo, dietro rispettivamente a Cavriana, Valdobbiadene e Nizza Monferrato. Un0esperienza tutto sommato positiva che solo la cornice del città trentina è in grado di offrire.

Appuntamento quindi a domenica 10 settembre 2017 in Toscana per la finalissima della spinta delle botti maschile che decreterà il vincitore del palio 2017.